top of page
  • info375506

Tango-Inclusión: una Serata di magia e condivisione a Livorno

Aggiornamento: 22 gen




Ieri sera, la magia del tango ha danzato attraverso i cuori di Livorno in una serata davvero speciale: la prima edizione di Tango-Inclusión. Circa una trentina di persone, tra tangueri, pazienti, caregiver e semplici curiosi, si sono riuniti con entusiasmo contagioso per vivere insieme un'esperienza unica.


La serata ha preso il via con il concerto delle regole, un'armoniosa sinfonia di suoni e i primi movimenti che hanno avvolto tutti i presenti. Dai primi passi ai contatti con nuove persone, l'atmosfera si è caricata di umorismo, risate e buon umore. Insieme, hanno assaporato la bellezza del tango come mezzo per allontanare la patologia e abbracciare la gioia di vivere.


Un ringraziamento speciale va non solo ai partecipanti, ma anche ai gestori della sala La Bottega del Caffè, che hanno concesso uno spazio così meraviglioso per l'evento. Persino Giorgio, uno dei gestori della sala, ha voluto partecipare all'ebbrezza dei passi, rivelando una certa emozione nel farlo.


La serata non è solo un momento di danza, ma un vero e proprio banco di prova per Sara, che ha guidato la musicalizzazione durante la pratica successiva al corso.


La musica del tango, con la sua capacità di connettere le anime e rompere le barriere, si è rivelata una forza potente nel contesto delle patologie neurologiche.


Questa magia del tango, applicata a un argomento serio come le patologie neurologiche, ha dimostrato che la danza può essere un veicolo di inclusione e benessere.


Il prossimo appuntamento è fissato per il 14 febbraio, in occasione di San Valentino. Chissà che non ci riservi una serata ancora più speciale, in cui l'amore e il tango si intrecceranno in un abbraccio senza fine.


Insieme, continuiamo a ballare sulla melodia della speranza e dell'inclusione.


Giuseppe




20 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page